Appunti sulla crisi, la guerra, il dolore

Arriverà il giorno in cui tutto questo sarà stato solo una brutta pagina di letteratura.
Andremo al parcheggio a prendere la macchina e capiremo che è finita. Finita la crisi, finita la guerra, finito il dolore; finite le nostre lamentele sulla crisi, la guerra, il dolore.
Andremo a piedi fino al parco e lì ci abbracceremo, fino a domani. Non avremo bisogno di aggiungere nulla.
Una lacrima salata scenderà fino alle tue labbra: sarà la nostra rima baciata.
E non dovremo andarcene per essere felici. I progetti che abbiamo accumulato potremo realizzarli qui, ora. E anche gli altri ci daranno una mano, perché tutti cominceranno a star meglio.
Metteremo dell’ottima musica e ci sarà un sacco di gente.

E anche se ci sveglieremo troppo presto, sarà stato bello sentirselo dire.